Dedicato a chi ha 99 problemi

A coloro che non fanno altro che lamentarsi dell’infinità non numerabile di problemi che hanno.

Problemi e solo problemi…
L’università: “non ne posso più”,
la vita sociale: “tutti mi usano e nessuno mi capisce”,
la vita sentimentale: “nessuno mi ama e rimarrò solo per sempre”,
il futuro: “sarò un fallito”,
il lavoro: “non troverò mai niente, difficilmente mi realizzerò”,
la salute: “basta che non si ammalino i miei”,
il denaro: “non mi basta mai”.
Iper-perfezionisti incontentabili
insoddisfatti di quello che hanno
vivono di frustrazioni
fissi sul passato
pieni di tormenti.

Perché questa scelta musicale?

Non vado pazza per Jay-Z, ma questo beat (a mio parere) metallico e da urto è molto adatto alla dedica. Non sono stata a pesare i versi di Jay-Z, anche perché sono i suoi problemi della vita di tutti i giorni a Brooklyn. Ci mancherebbe che la sottoscritta si mette a giudicare i suoi problemi… Detto ciò, penso che siano più o meno gli stessi problemi di chi vive a… Spinacity?! Non ne ho la minima idea.
Poi che dire? La controparte italiana di J-Ax (niente male l’accostamento dei nomi: Jay-Z vs J-Ax) è molto originale ed è di mio gradimento. In questo caso ho apprezzato molto i versi di J-Ax, soprattutto: “la religione è un problema se nega la scienza e l’ateo se non ha coscienza”. Ne vogliamo parlare?

Dunque questo duo musicale è dedicato a coloro che non fanno altro che pensare ai problemi e solo ai problemi: problemi irrisolvibili, problemi senza soluzioni, problemi unici perché pensano di essere i soli ad averli. E invece di chiederti: “Come stai?”, ti chiedono: “Qualche problema?”
E pensare che io ho 101 soluzioni…

#siPuòRisolvere #ioPossoFarlo

N.B.: Il video di Jay-Z fece molto scalpore quando uscì nel 2003. Per non urtare la vostra sensibilità ho deciso di includere l’audio e il testo, anche per mettere in maggior risalto la parte audio della canzone a discapito di quella video. Se non siete deboli di cuore e non siete sensibili, se avete voglia di scandalizzarvi, ecco qui il link al video integrale:
https://www.youtube.com/watch?v=6uikJTnmtgw
(purtroppo il testo è molto censurato, ma pazienza)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...