Florence Gordon

Janine aveva pensato spesso di chiamarla, ma ogni volta si era trattenuta ricordandosi all’ultimo momento che stare in compagnia di Florence non era sempre come si sperava che fosse. Florence non permetteva mai agli altri di rilassarsi. Chiedeva sempre a Janine se avesse letto o sentito questo o quello, e la risposta di solito era no. Alla fine di ogni incontro, Janine aveva la sensazione di essere stata vittima di un qualche genere di pestaggio intellettuale. Florence era offensiva anche quando non intendeva esserlo.

Titolo: Florence Gordon

Autore: Brian Morton

Anno di pubblicazione: 2015

Lingua di lettura: italiano, traduzione a cura di M. Parolini e M. Curtoni

Formato di lettura: digitale

Breve sinossi disordinata:

Donna, madre, nonna, ex-moglie, suocera, amica, insegnante, scrittrice, saggista, studiosa, attivista. Questa è Florence Gordon giunta alla conclusione della sua lunga e intensa vita. Intorno a lei c’è il figlio che invece di seguire le sue tracce ha deciso di fare il poliziotto. C’è la nipote adolescente alla ricerca di dare un senso alla propria vita e che la aiuterà nell’ultima impresa di scrivere un memoir. C’è l’ex-marito, simile ma non realizzato come lei, perennemente nell’atto di scrivere un libro che verrà prima o poi pubblicato. C’è anche la nuora, una psicologa, che la adora e la stima in maniera quasi morbosa. Ci sono gli amici, scrittori, saggisti e non che la assillano e che fanno di tutto pur di vederla e pur di trascorrere un po’ di tempo in sua compagnia. Infine c’è lei che vuole solo essere lasciata in pace per finire la sua grande opera.

Motivi per cui ho letto questo libro:

  • interesse nei confronti di una protagonista sui generis, antipatica, asociale, decisa e determinata
  • ho trovato ammiccante il mix donna – anziana – di professione scrittrice
  • curiosità sull’evolversi del mondo intorno a lei

Aspetti positivi:

  • capitoli abbastanza brevi
  • buon ritmo narrativo
  • buon bilancio tra le parti riflessive e le parti dialogate
  • narrazione a più voci, possibilità di capire e vedere il mondo dal punto di vista dei singoli personaggi
  • ironia spiccata che coinvolge e delizia il lettore

Aspetti negativi:

  • dal mio punto di vista non sono degni di nota.

#recommendedByDaciana

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...