Tutto inizia a colazione – PART 5

Mica serve un ristorante a cinque stelle e la limousine per sentirsi in vacanza. Basta una piccola colazione pre-esame per sentirsi speciali e un po’ al settimo cielo. Sono le piccole cose che fanno la differenza. Per tutto il resto c’è Mastercard, o meglio, dimenticate Mastercard. Per tutto il resto ci sono i bitcoin e i blockchain. Partiamo!

Sveglia alle 6. Decine di consulenti arrivano all’aeroporto Fiumicino a bordo di una macchina con conducente privato. Migliaia di pendolari si spostano dalla provincia di Roma alla famosa stazione Tiburtina. L’universo mi ha guidata facendo in modo che eventi come ritardi e treni cancellati fossero per un’ora sospesi. Alle ore 9 mi trovo di già a Roma, l’esame inizia alle 10. Ho un’ora di tempo prima dell’esame, mi chiedo: “E ora cosa faccio?!” Ovviamente il quesito non è uno di quelli complessi ed esistenziali. Con un sorriso sulle labbra penso: “Ora si fa colazione!

Entro in un bar pieno di studenti universitari, chi legato con un cordone invisibile ad uno schermo, chi a leggere la Gazzetta dello Sport, chi a chiacchierare, chi a ripetere in maniera meccanica leggi, articoli e diavolerie tipiche di chi studia giurisprudenza. C’è anche un mattone di anatomia su un tavolo, la bellezza di chi studia medicina.

Di solito non prendo la colazione al bar, non ho tempo, denaro e voglia di fermarmi come tutti davanti ad un classico caffè accompagnato da un cornetto alla crema. “Ciao! Cosa prendi?” Non ho troppo tempo per pensare, guardo a destra e a sinistra e poi rispondo indecisa: “Quello verde è un cornetto al pistacchio?!” Mi siedo a due tavoli dal mattone di anatomia con un piccolo vassoio, il vassoio del cornetto al pistacchio e del thè allo zenzero e al limone. Non è proprio la colazione dei campioni, ma è la mia piccola colazione speciale.

Ho speso una quarantina di minuti a sorseggiare il thè, a ripassare un po’ di teoria pre-esame e a gustare il cornetto al pistacchio. Con calma a sfogliare il libro. In passato avrei fatto una scelta diversa, sarei andata direttamente nell’aula, al freddo con il rumore degli altri studente ad aumentare la mia ansia. E magari avrei bevuto un thè scarso alla machinetta, al modico prezzo di 30 centesimi. Questa volta ho speso 3 Euro per un’esperienza che ha reso la mia giornata migliore, ovviamente la performance all’esame ne ha risentito. A fine colazione non potevo sapere dell’esito dell’esame e dell’impatto dell’ora spesa in una sorta di oasi. Ho semplicemente pensato: Vada come vada, con questa colazione la mia giornata è iniziata bene e può finire anche qui.

Ore 9:55. “Aiello!” Stanno ancora facendo l’appello. La mia mente è completamente pulita. Intorno a me tanti ragazzi e qualche ragazza, si sa, è questa la situazione a ingegneria, le ragazze sono come gli unicorni, quasi inesistenti. I quesiti vengono distribuiti. Velocemente do un’occhiata alle domande, pianifico l’ordine con cui svolgerli. Prima il numero quattro, poi il numero uno, il due e infine quelli più complicati, i numeri tre e cinque. Ho due ore e mezza, mezz’ora per quesito in media. Mi chiudo in me e inizio a svolgere quesiti in campo complesso definendo il campo di esistenza di funzioni e serie. Rimango fino alla fine. Consegno e sorrido. Sono sicura di aver svolto in maniera impeccabile almeno il 50% dei quesiti.

Dopo l’esame, mi sono presa una giornata da turista a Roma. Un po’ di pizza per pranzo. Un’occhiata ai negozi su via del Corso, cinema in lingua originale e poi ritorno a casa. Indipendentemente dall’esame, ho vissuto positivamente e pienamente quella giornata.

Colazione #5

  • thè allo zenzero e al limone
  • cornetto al pistacchio

Buona colazione, gente! E non saltate mai la colazione!

colazione-part5


photo credit: Daciana Bailey

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...