Good Bye, Lenin!

Io mi sforzavo con coraggio di resuscitare una versione attendibile della Repubblica Democratica Tedesca nella stanza di mamma.

Continua a leggere

Annunci

Faccia un bel respiro

“Tanini, sveglia!”

Tanini? Ma chi è questa Tanini che continuano a tentare di svegliare? Ci metto diversi secondi prima di rendermi conto che sono io. Nessuno mi ha più chiamata così dai tempi della scuola. Oggi il mio cognome da nubile compare solo sui documenti di identità e sulla dichiarazione dei redditi, che mi sforzo di dimenticare appena redatta. Ai miei tempi il cognome del marito era il benvenuto, soprattutto se suonava meglio del proprio.

“Sveglia che c’è il dottore!”

In realtà, fingevo di dormire.

Continua a leggere